Siamo qui per scegliere
 
Come nascono gli Angeli

Come nascono gli Angeli

Hits: 58

Ci sono due tipi di anime.

Ci sono anime che si sviluppano per poi tornare prima o poi a Dio arricchendo il Mondo Divino con le proprie esperienze e ci sono anime che continuano ad evolversi per poter aiutare il Piano Divino come parte attiva.

Le prime sono la maggioranza e come tutte si sviluppano e crescono di vita in vita, ma si evolvono sino ad un certo punto, quando cioè sentono che le esperienze fatte possano bastare e preferiscono fondersi di nuovo con la Luce Divina.

Ognuna delle nostre anime infatti, dopo essersi evoluta dallo stadio minerale fino a quello vegetale e animale, comincia un ciclo diventando una Mediatrice Terra-Cielo, come lo siamo ora: in questo modo ci mettiamo alla prova e ci perfezioniamo. Incarnandoci di vita in vita, ogni volta che moriamo ci risvegliamo dal sogno e ci troviamo a Casa, dove proviamo la sensazione indescrivibile di immergerci nella Luce di Dio senza mezzi termini.

Quando siamo a Casa infatti la percezione del Divino è diretta, totale, continua.

Sia ben chiaro: siamo sempre immersi nella Sua Luce anche ora che abitiamo nella Terra, solo che adesso viviamo una realtà cosiddetta duale, ovvero siamo nell’illusione di essere separati da Dio, perché la materia ci fa dubitare persino dell’esistenza di Dio, soprattutto nel Pianeta Terra. Questa illusione o separazione la sperimentiamo solo per capire cosa significa vivere nell’assenza della Luce, e nelle sfide della materia ci troviamo a scegliere di volta in volta se seguire la Luce o l’Ombra.

Cercare la Luce è perciò una scelta che facciamo di volta in volta, di vita in vita e ogniqualvolta moriamo, torniamo ad immergerci nella Luce senza il filtro della materia, trovando la Pace e la Gioia più appaganti.

Incarnarci in una nuova vita perciò è una scelta che nessuno ci costringe a fare dato che a Casa possiamo decidere di vivere immersi nella Luce e farne parte in un Tempo Eterno.

Il secondo caso invece, è il percorso delle anime che diventano Angeli: sono anime così coraggiose, intraprendenti, forti, curiose e piene di Amore Divino che continuano il percorso nelle incarnazioni facendo esperienza in ogni tipo di pianeta e vibrazione, provando infiniti stadi di sofferenza e di gioia, superando ogni prova materiale e avvicinandosi sempre più alla Luce. Lo fanno per servire l’Ente Divino nel Piano Inconoscibile.

Più esperienze acquisiscono, più prove superano di vita in vita, più le loro anime diventano luminose, integre e coese e tale Luce la mettono al servizio degli altri.

Mano a mano che la loro energia si accresce possono sperimentare vite in pianeti con vibrazioni sempre più alte finché non imparano a passare indifferentemente – e a loro piacimento – dallo stadio materiale a quello di pura Luce e a prendere forma in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo dell’Universo o degli Universi o dei non Universi.

Tutto questo lo fanno solo per servire il Piano Divino aiutando gli esseri che li richiamano o analizzando situazioni e contesti anomali che potrebbero richiedere un intervento.

Sperimentando le sensazioni, le prove, le gioie, le condizioni e le sofferenze di molti esseri e di molti mondi diventano sempre più capaci di capire come aiutare chi li chiama in nome di Dio.

Per questo le anime degli Angeli non temono di mettersi alla prova in nessuna situazione, anzi, per loro anche il contesto peggiore è utile per imparare per poi essere d’aiuto.

Questa dunque è l’attitudine che porta un’anima a diventare Angelica.

Il loro percorso energetico dunque, è un’opera di grande dedizione, valore e impegno, che svolgono esclusivamente per aiutare al meglio tutti i figli dell’Ente Creatore che chiedono il loro aiuto.

Ovunque infatti ce ne sia bisogno, gli Angeli sono capaci di venire in aiuto e di intervenire nei Destini.

E’ ciò che amano fare.

Ricordiamoci che sempre e comunque gli Angeli sono Esseri di Luce che ci aiuteranno nel migliore dei modi per noi, nel rispetto del nostro compito in questa vita e soprattutto nel rispetto del Piano Divino.

Perciò qualsiasi cosa accada non esitiamo a pregare col cuore perché ci aiutino a trovare la via per superare le difficoltà, per il bene nostro o degli altri, ma non per fare del male a qualcuno perché allora ad arrivare non saranno gli Angeli ma entità o energie negative che faranno del male soprattutto a voi.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.