Siamo qui per scegliere
 
Il Compito personale dei Mediatori

Il Compito personale dei Mediatori

Hits: 2

Oltre allo scopo universale, lo scopo personale di ogni Messaggero o Mediatore, o meglio, di ogni essere dotato di ragione, è innanzitutto quello di migliorarsi. Lo perseguirà spontaneamente perché essendo fatto di Luce cercherà sempre più di potenziare e migliorare la propria luce interiore.

Per migliorarsi ogni Mediatore dovrà seguire un determinato percorso che in ogni vita lo porterà a conoscere le inclinazioni della propria anima e i propri punti deboli.

Migliorerà sempre di più i primi – che diventeranno sempre più la sua caratteristiche in ogni incarnazione – e colmerà i propri difetti/mancanze/lacune finché non troverà un equilibrio e una completezza.

L’equilibrio lo cercherà in ogni vita e lo troverà alla fine del ciclo dell’Anima, quando cioè, una volta completato tutto il ciclo di apprendimento in quel determinato pianeta che ha scelto per evolversi.

Per questo ogni anima incarnata in un determinato Pianeta, dovrà conoscerne le Leggi e trovare equilibrio nella vibrazione di quel pianeta.

In questo percorso l’anima salirà di vibrazione e lo farà sempre più, di vita in vita finchè si troverà al massimo della vibrazione per quel pianeta e a questo punto potrà decidere di incarnarsi in un altro pianeta con vibrazioni superiori o addirittura divenire un Essere di Luce cioè quello che noi definiamo un Angelo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.